La fattoria di Sara e Giulia

Quella di Sara e Giulia è una fattoria a ciclo chiuso intesa come un insieme, un organismo vivente formato da persone, animali e terreni  condotti secondo i ritmi della natura. Nata come progetto di autodeterminazione alimentare ha nel tempo condiviso una parte dei suoi prodotti con chi ne segue la filosofia e ricerca alimenti sani e nutrienti. Si produce solo ciò che gli spazi e le risorse permettono, in modo da creare un equilibrio tra quello che si dà e quello che si riceve. Rifiutiamo le regole imposte al mondo agricolo dai governi che subiscono i condizionamenti delle multinazionali e crediamo in un'agricoltura fatta dai contadini per alimentare le persone nel miglior modo possibile.
Coltiviamo in modo naturale cereali di varietà vecchie con i quali produciamo pasta e panificati. Autoproduciamo i nostri semi in modo da adattarli, anno dopo anno, ai nostri terreni e al nostro clima.

I principi in cui crediamo

Sostenibilità, riciclo e riutilizzo

L'impronta ecologica deve essere il più possibile leggera. Per questo motivo abbiamo adottato alcune strategie che ci permettono di recuperare l'acqua piovana e sfruttare le energie rinnovabili. 
I recinti e i box dei nostri animali sono costruiti con pallet e legname di recupero e abbiamo adottato azioni di riciclo dei materiali anche per cisterne acqua e abbeveratoi

Autoproduzione e autosufficienza

Quasi nessuno ormai ci garantisce la salubrità di ciò che mangiamo, se non noi stessi. Crediamo inoltre che ad ognuno di noi dovrebbe esser data la possibilità di dipendere da sé stesso e non essere obbligato a dipendere dagli altri! Noi per primi puntiamo all'autoproduzione di ciò che serve alla nostra famiglia per renderci il più possibile autosufficienti.

Sperimentazione e ciclo chiuso

Non temiamo di sperimentare nuove strategie, ad esempio per il nostro orto scegliamo la pacciamatura con paglia e attuiamo una selezione annuale dei nostri semi per la produzione di cereali e orticole. 
Cerchiamo di imparare dalle nostre azioni ed esprimendo e raramente la fattoria riceve qualcosa dall'esterno, ma cerca di vivere in equilibrio tra quello che produce e quello che consuma.

Produzione locale

Coltiviamo nelle vicinanze della Fattoria tutto ciò che usamo per le nostre produzioni: i cereali per la pasta e i panificati, le verdure per il dado vegetale e gli alberi da frutto per le nostre confetture. Una scelta fatta ormai quindici anni fa per il nostro progetto di autoproduzione.